Autore: Lavinia Nocelli

Lavinia Nocelli

Sono una fotogiornalista di Senigallia. Mi occupo di salute mentale, migrazioni e conflitti sociali: ho realizzato reportage nei campi profughi di Calais e Dunkerque, in Romania, Ucraina e Albania, a bordo della Sea Watch e in Irlanda del Nord. Collaboro con The Independent, Il Manifesto, Lifegate, TPI, InsideOver, Skytg24, e Good Morning Italia, tra gli altri

Almeno una volta nella vita avremo a che fare con la muffa in casa. Questa può nascere per diversi motivi, ma nella maggior parte dei casi si origina a causa dell’eccessiva umidità. Le muffe sono organismi pluricellulari appartenenti al regno dei funghi che si riproducono attraverso le spore. Possono trovarsi nel bagno, nei muri, o anche dentro gli armadi: possono essere nere o verde scuro, e vanno eliminate subito per evitare danni alla salute. Muffa e salute L’esposizione alla muffa e all’umidità può portare al rischio di sviluppare disturbi e infezioni respiratorie, allergie e asma. In particolare, questi funghi producono…

Read More

Come superare il disagio della palestra e la timidezza di fare sport in pubblico? Se avete bisogno di rimettervi in forma, o semplicemente volete fare un po’ di attività fisica, ma non ve la sentite di farla davanti a tutti, il Guardian vi suggerisce alcune mosse per superare tutte le vostre paure e difficoltà. Anzitutto occorre sempre ricordare che “a nessun altro importa cosa stai facendo”: partendo da questo presupposto, il giornale britannico consiglia di scegliere degli orari più tranquilli e defilati, ovvero quelli tendenzialmente meno frequentati e affollati. È importante poi non farsi scoraggiare: per trovare la propria abitudine…

Read More

Quante volte possiamo utilizzare lo stesso olio per friggere? Chi non se l’è mai chiesto scagli la prima pietra: sia che si vada fuori per pranzo, o per cena, quando si mangia del fritto rimane sempre un’incognita: avranno cambiato l’olio? A rispondere alla nostra domanda potrebbe pensarci l’Intelligenza Artificiale. Come? Un gruppo di ricercatori dell’Università di Jaén (Uja) ha messo a punto un sistema che si basa sull’AI con lo scopo di accrescere le conoscenze su conservazione e uso dell’olio di oliva. Con il fine, dichiarano i ricercatori, di ottenere “modelli utili e precisi per il suo tempo di utilizzo”.…

Read More

La buccia di patata, molto spesso scartata perché ritenuta inutile, contiene in realtà molte sostanze nutritive importanti per la salute. A differenza di quello che si pensa, la buccia può essere impiegata per diverse preparazioni: le patate, principalmente composte da carboidrati, contengono pochi grassi. Ricche di nutrienti essenziali, queste possono essere preparate in diverse maniere, anche a seconda del tipo di patata che utilizziamo. La buccia, invece, contiene numerose sostanze utili al nostro organismo, tra cui la fibra alimentare, essenziale per mantenere la digestione regolare e utile a prevenire la stitichezza. Inoltre, nella buccia troviamo una buona fonte di vitamina…

Read More

La digestione è un processo fondamentale nell’alimentazione. Oltre ad essere una questione di salute e benessere, una corretta digestione ci permette di assimilare al meglio i nutrienti che assumiamo. Quando, al contrario, non assimiliamo correttamente il cibo, possono presentarsi una serie di problemi poco piacevoli: tra questi troviamo la nausea, un malessere generalizzato e il senso di pesantezza. Tuttavia, ci sono dei cibi e degli alimenti che possono aiutare la digestione, sia a pranzo, che a cena. Tra questi troviamo i semi di finocchio, l’anice e la rucola. Oltre ovviamente lo zenzero. Ma non solo, scopriamoli insieme! Gli alimenti che aiutano…

Read More

Dall’inizio della pandemia da Covid-19 si è molto parlato del Long Covid, quello stato di fatica e spossatezza – spesso invalidante – che colpisce 1 persona su 3 a seguito dell’infezione. Questo stato sarebbe innescato da un deficit di arginina, un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo. Non essendo ancora disponibili degli approcci terapeutici contro il Long Covid, per rimediare alla stanchezza potrebbe essere utile ripristinare i valori di arginina ai livelli standard. A firmare lo studio è stata la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – Università Cattolica Campus di Roma. A coordinarlo è stato Francesco Landi, past president SIGG e…

Read More

L’arancio, conosciuto anche con il nome di Citrus sinensis, è uno dei frutti più amati e apprezzati al mondo. Nato dall’incrocio tra il mandarino e il pomelo, questo è un ottimo alleato per la salute del cuore, del sistema immunitario e della pelle. Ricco di proprietà, questo frutto aiuta a contrastare l’invecchiamento e le malattie croniche. Grazie alla stagione molto lunga, che va da ottobre ad aprile, è possibile scegliere tra numerose varietà di arance: tra queste troviamo l’arancia rossa, bionda, la Navelina, la Valencia, la Belladonna, la Tarocco e la Moro. Depurative e remineralizzanti, proprio per le loro caratteristiche…

Read More

Tra i frutti più consumati e amati al mondo indubbiamente troviamo la banana. Nota per il suo sapore e le sue proprietà nutrizionali, questo frutto apporta molti benefici al nostro corpo. Anzitutto, la banana è un frutto costituito per il 75% da acqua, ed è una buona fonte di minerali e vitamine, in particolar modo la vitamina A, C, e B. Tra i minerali troviamo il manganese, utile per le ossa e per l’invecchiamento cellulare; il potassio, essenziale per la pressione sanguigna e i muscoli, e il selenio, che rafforza le difese immunitarie. Essendo ricca di carboidrati, la banana fornisce…

Read More

Secondo un nuovo studio cinese pubblicato su ‘The Bmj’, a condizionare la perdita della memoria potrebbe essere lo stile di vita vissuto. Negli over 60 condurre uno stile di vita sano e regolare porterebbe infatti a maggiori benefici: se le ricerche precedenti non erano state sufficienti per valutare l’effetto di uno stile di vita sano sull’andamento della memoria, ora lo studio di Pechino potrebbe aver individuato il problema. “Una combinazione di comportamenti sani positivi è associata ad un tasso più lento di declino della memoria negli adulti più anziani cognitivamente normali”, hanno affermato i ricercatori del Centro nazionale per i disturbi neurologici…

Read More

Che la salute sia diventata un mercato su cui investire nei prossimi anni l’abbiamo capito dal primo giorno di lockdown. Ad averlo intuito, però, sono state anche le grosse multinazionali, le aziende mondiali e nazionali, oltre che i singoli imprenditori. In questo senso, anche Amazon sembra aver messo la salute nel mirino dei propri investimenti: dopo alcune voci riguardanti delle acquisizioni avvenute recentemente, il colosso dell’eCommerce ha lanciato un nuovo abbonamento sui farmaci. Disponibile per ora solo negli Stati Uniti, e solo per i clienti Prime, questo permetterà di ottenere degli sconti sui farmaci generici – fino all’80% – per…

Read More

L’appendicite è l’infiammazione improvvisa e acuta dell’appendice, un organo posizionato nella parte bassa della pancia, sottile e a forma di sacchetto allungato. Questo, ricco di tessuto linfatico, parte dal colon e si irradia per una lunghezza di 5-10 cm. L’appendicite si verifica quando la cavità interna di questa, chiamata il lume dell’appendice, viene ostruita dal ristagno di residui di cibo, muco e piccole feci. Quando questa sostanze ristagnano, non potendo fuoriuscire dall’organo, proliferano i batteri: questi causano l’arrossamento, la formazione di pus e il gonfiore. Il rischio principale che si corre con l’appendicite è la rottura, o la perforazione, dell’organo…

Read More

Succoso, dal colore brillante e molto dolce, il kiwi è uno dei frutti più consumati al mondo. Mangiato al primo mattino a colazione, o nel pomeriggio come spuntino, questo apporta tantissimi benefici al corpo: il frutto, che si raccoglie principalmente nel periodo autunnale, è ormai presente tutto l’anno. Il kiwi nasce originariamente in Estremo Oriente, e per molto tempo è stato coltivato in Cina. Nel 1904, tuttavia, grazie alla neozelandese Isabel Fraser, arriva anche in Nuova Zelanda. In Italia fa la sua comparsa solo alla fine del ‘900, dopo che Robert Fortune lo conduce in Europa dalla Cina nel 1850.…

Read More

Gli occhi sono organi che, sottolineano gli esperti, andrebbero controllati fin dalla tenera età. Al fine di verificare l’insorgenza di eventuali cali, gli occhi andrebbero monitorati sia in età scolare, che in età adulta, dov’è consigliato effettuare delle visite periodiche per tenere sotto controllo la propria vista. Ovviamente, il calo della vista può colpire tutti, indipendentemente dal sesso, dall’età, e dal percorso di vita. Nonostante la genetica giochi spesso un ruolo fondamentale, ad incidere sull’abbassamento della vista possono essere delle cattive abitudini: tra queste troviamo l’utilizzo prolungato di dispositivi elettronici, le scarse pause quando si affatica eccessivamente la vista -…

Read More

Molto spesso ci sentiamo stanchi e affaticati anche dopo aver riposato o esserci svegliati da poco. Questo può essere dovuto a molti fattori, che possono anche essere biologici o, molto spesso, legati alla nutrizione. Proprio l’alimentazione, tuttavia, può darci una mano nel ripartire quando proprio ci sentiamo a pezzi: ecco allora i cibi da consumare quando la stanchezza ci morde le gambe. Stanchezza, quali cibi mangiare Se il benessere comincia dalla colazione, allora è necessario fare un pasto completo ed equilibrato per partire col piede giusto. Un buon alleato anti-fatica, ad esempio, può essere il muesli mix di cereali e…

Read More

Una mela al giorno toglie il medico di torno, dice il detto. E come infatti raccomandano i medici, mangiare frutta e verdura è fondamentale per il nostro corpo. Tuttavia, ci sono alcuni falsi miti che ruotano intorno a questo prodotto: fa gonfiare, non è adatto alle diete ipocaloriche, o che va mangiato lontano dai pasti. Ma quanta frutta dobbiamo mangiare per rimanere in forma? E quando? Ecco i nostri consigli! Frutta, perché fa bene mangiarla Nonostante i numerosi pareri, tutti concordano sul fatto che è importante inserire la frutta nell’alimentazione quotidiana. Le porzioni di vegetali raccomandate al giorno, ricordano gli…

Read More

Nonostante la concezione secondo cui determinati esercizi siano idonei, o meno, a individui di un sesso piuttosto che di un altro, stia ormai passando di ‘moda’, non si può non sottolineare che esistono alcune differenze biologiche tra donne e uomini, che possono influire non solo sull’esecuzione dei singoli esercizi, ma anche sul risultato finale. Tuttavia, molto spesso, gli obiettivi sono simili, e possono essere riassunti in due parole: dimagrire e tonificare. Vediamo gli allenamenti nello specifico. L’allenamento femminile Tendenzialmente, le donne tendono ad avere una densità ossea inferiore rispetto a quella dei maschi, e hanno ossa più piccole, sottili e…

Read More

La macchie della pelle sono uno degli inestetismi legati al tempo che passa. Tendenzialmente correlate a fattori genetici, queste compaiono generalmente dopo i 50 anni: ad incidere negativamente possono essere una serie di cattive abitudini che, consapevoli o meno, esercitiamo ogni giorno. Degli esempi? L’esporsi al sole senza un’adeguata protezione, l’applicazione di prodotti inadeguati al tipo di pelle o l’uso di farmaci. Come prevenire, allora, la comparsa delle macchie? Come prevenire la comparsa delle macchie sulla pelle Anzitutto, è bene sapere che con un’adeguata beauty routine si possono prevenire le macchie sulla pelle, ad esempio applicando dei sieri che contengono…

Read More

L’importanza del sonno è universalmente riconosciuta. Lo dicono i dottori, le ricerche, e ce lo comunica il corpo stesso che dormire è essenziale per la salute. Tuttavia, c’è un collegamento tra sonno e peso: dormire troppo poco, o troppo, potrebbe portare ad un aumento del rischio di obesità, sia negli adulti che, soprattutto, nei bambini. Ma non solo: il sonno scarso è associato anche ad un aumento del rischio di diabete, malattie cardiovascolari, problemi di salute mentale, lesioni, perdita di produttività e morte. Diversamente, dormire un numero adeguato di ore ogni notte può contribuire a ridurre l’aumento di peso e…

Read More

Ci sono delle aree del mondo, chiamate Zone Blu (o Blue Zones), dove la concentrazione di centenari e ultracentenari è sopra la media. Queste vengono studiate dai ricercatori per capire quali sono i fattori che determinano la longevità delle diverse popolazioni, tra diete specifiche, tratti comuni o stili di vita particolari. A coniare il termine furono il demografo belga Michel Poulain, ricercatore dell’università di Tallinn in Estonia, e l’epidemiologo sardo Gianni Pes, dell’università di Sassari, nel 2000: ad oggi, secondo gli esperti, le Zone Blu sono quattro: Ogliastra-Barbagia, due aree regionali e prevalentemente montuose della Sardegna, l’isola di Ikaria in…

Read More

È diventato ormai diffuso, ma non chiamatelo ‘moda’: il Veganuary è la sfida globale che, dal 2014, invita a mangiare vegano per tutto il mese di gennaio. Il nome, infatti, nasce proprio dall’unione delle parole ‘vegan’ più ‘january’. Scopo di quest’iniziativa è quello di avvicinare quante più persone possibili ad un’alimentazione vegetale, partendo, appunto, da una sorta di gioco. Cos’è il Veganuary L’obiettivo alla base del Veganuary è dimostrare che mangiare vegano non è qualcosa di ripetitivo o noioso, ma al contrario è gustoso, soddisfacente e salutare. Un modo, inoltre, per scoprire tante nuove ricette, grazie ad un nuovo uso di…

Read More