Autore: Salvatore Riggio

Salvatore Riggio

Lo sport nel cuore. Ho iniziato questo meraviglioso viaggio seguendo il calcio giovanile, per poi ritrovarmi a seguire "i grandi" e a scovare notizie sgomitando tra un avvenimento e un altro, cercando di andare sempre oltre a ciò che vediamo. La curiosità come fonte vitale, la passione come benzina. Senza tralasciare ciò che accade nel mondo, lontano da un campo di calcio.

Ci sarebbero i batteri della pelle come causa principale delle infezioni post operatorie. Questo secondo uno studio riportato da NewScientist, e ripreso dal Corriere della Sera, condotto su poco più di 200 persone sottoposte a procedure spinali. Le infezioni chirurgiche post operatorie potrebbero essere causate principalmente da batteri che già vivono sulla pelle piuttosto che da una contaminazione esterna. Gli ospedali, e non è un segreto, hanno degli standard igienici molto rigorosi: dalla sterilizzazione di indumenti a quella degli strumenti chirurgici proprio per evitare questo genere di complicanze. Però, secondo questo studio americano, il 3% delle persone circa che subiscono…

Read More

Nonostante la pioggia che cade su Milano in questi giorni, è in arrivo la bella stagione con l’aumento delle temperature e le belle giornate. Tutte situazioni che ci spingono a trascorrere molto tempo all’aria aperta, magari in un parco. Naturalmente non ci sono soltanto le cose positive. Perché con l’aumento del caldo si sta assistendo a una vera e propria emergenza zecche nel nostro paese. E bisogna stare molto attenti.  Le zecche sono artropodi che fanno parte della famiglia degli ectoparassiti temporanei. Cosa significa? Significa che le zecche sono parassiti e vivono sulla superficie corporea esterna di chi le ospita.…

Read More

Quando si inizia a fare palestra, uno degli obiettivi è avere degli addominali ben visibili. Ma pochi sanno che tutto questo dipende anche dalla massa grassa. Quindi, la famosa “tartaruga addominale” si ottiene anche a tavola. È importante l’esercizio fisico, ma anche una dieta ipercalorica. Infatti, il segreto per avere addominali scolpiti è bruciare il grasso addominale sottocutaneo che si trova tra i muscoli addominali e la pelle. A seconda del peso corporeo attuale, della genetica e dell’approccio all’alimentazione e all’attività fisica, bruciare il grasso può richiedere sei mesi o più di uno-due anni. Va detto, inoltre, che la maggior…

Read More

Anche per quanto riguarda il fegato, bisogna fare attenzione alle diverse patologie che lo possono colpire. Il motivo principale è uno ed è anche abbastanza preoccupante: molte malattie del fegato non manifestano subito i propri sintomi, sono silenziosi. Ed è questo il motivo per il quale non è facile identificarle subito. Il fegato è un nostro organo fondamentale: contribuisce alla digestione, all’immagazzinamento dell’energia e soprattutto all’eliminazione delle tossine. Nonostante ogni patologia del fegato abbia caratteristiche diverse, ci sono dei sintomi comuni: nausea, perdita di peso involontaria, affaticamento, mancanza d’appetito, dolore addominale. Vediamo quale sono alcune sue patologie. Epatite Si tratta…

Read More

Quando l’apporto di ossigeno è insufficiente, e la respirazione è alquanto complicata, si pratica la tracheotomia, una manovra chirurgica alla trachea. E prevede due fasi importantissime e ben distinte: la dilatazione (apertura) temporanea della parete tracheale cervicale mediante un’incisione della cute a livello della trachea; collocamento di una speciale cannula tracheale in grado di garantire il passaggio dell’aria dall’esterno verso i polmoni e viceversa. Una manovra che garantisce al paziente una corretta ventilazione al paziente, quando a causa di edemi, neoplasie o altri fattori non è in grado di respirare correttamente in modo naturale. In sostanza, si può definire come…

Read More

Ci sono alimenti che aiutano a formare i muscoli, mentre ce ne sono altri che ostacolano la crescita muscolare, che sotto questo punto di vista sono controproducenti. Se bisogna migliorare la composizione corporea, la forza muscolare o anche guarire e recuperare dopo un intervento chirurgico senza subire perdite muscolari dovute al riposo a letto, è necessario seguire un piano nutrizionale. Deve includere proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali. Vediamo quali sono i cibi da evitare. Cibi da evitare per la crescita alimentare Gli esperti consigliano di limitare o non includere carni trasformate o rosse per ridurre il rischio di cancro…

Read More

La paura per Evan Ndicka è stata talmente tanta che i giocatori della Roma non se la sono sentita di continuare la gara contro l’Udinese. Il difensore giallorosso, campione d’Africa con la Costa d’Avorio nel febbraio scorso, si è accasciato improvvisamente a terra, dopo essersi toccato due volte il petto. Daniele De Rossi lo ha raggiunto subito negli spogliatoi e quando è tornato in campo ha parlato con l’allenatore dell’Udinese, Gabriele Cioffi, ha riunito in cerchio la squadra e ha comunicato all’arbitro Pairetto la difficoltà dei suoi giocatori di continuare il match. Che sarà recuperato, probabilmente giovedì 25 aprile, dal…

Read More

La frutta è molto importante per il nostro organismo. Esistono numerosi studi che hanno dimostrato come la frutta e la verdura surgelate mantengano intatto il profilo nutritivo: vitamine, sali minerali e antiossidanti sono gli stessi di frutta e ortaggi freschi. Non solo, a volte la miniera di nutrienti è anche maggiore, essendo la surgelazione il modo più efficace in assoluto per preservare i cibi. Allora cosa fa meglio: la frutta fresca o quella congelata? A questa domanda ha cercato di rispondere un gruppo di ricercatori dell’Università della Georgia. Il risultato è stato sorprendente. Non solo la frutta congelata contiene la…

Read More

Se c’è un’emozione complessa che può vivere in noi, quella è la nostalgia. Legata al desiderio di tornare in luoghi passati o rivivere momenti già trascorsi. Può essere un sentimento negativo, ma anche positivo. Ed è un’emozione tanto familiare quanto enigmatica che accompagna molte fasi della nostra vita. Detto questo, la nostalgia rappresenta un complesso stato emotivo che si manifesta attraverso il desiderio struggente di ritornare a luoghi, tempi o eventi del passato. Il termine deriva dal greco nostos, che significa “ritorno a casa”, e algos, che si traduce come “dolore”. Il primo a utilizzarlo è stato, alla fine del…

Read More

C’è una nuova tendenza alimentare ed è nato su TikTok e nasconde delle insidie. Si chiama “Oatzempic” e il nome è già tutto un programma. Oat in inglese significa “avena”, mentre la seconda parte della parola, “zempic”, richiama l’Ozempic (semaglutide), il farmaco utilizzato nel trattamento del diabete di tipo 2. Il problema è che negli ultimi mesi se ne fa un uso davvero improprio (e dai fa te, per intenderci) molto pericoloso per la salute, anche perché se l’assunzione avviene senza prescrizione medica e da parte di giovanissime che non ne avrebbero bisogno. In sostanza, l’Oatzempic promette di far perdere…

Read More

Il singhiozzo è un fenomeno dovuto a contrazioni involontarie e ripetute del diaframma, il muscolo che si contrae in fase di inspirazione e si distende in fase di espirazione. A scatenarlo è l‘irritazione del nervo frenico, il cui compito è controllare le contrazioni del diaframma. Si tratta di un disturbo piuttosto comune che, di solito, si risolve in pochi minuti creando semplicemente qualche fastidio. Però, può diventare anche persistente. Quando è così, non deve essere sottovalutato perché potrebbe essere indice di un problema più grave. Potrebbe essere un disturbo determinato da problemi agli organi interni, come per esempio una pericardite,…

Read More

Giocare con il cane ci aiuta. Ci dà un grande supporto per quanto riguarda l’umore e la concentrazione. A dirlo è un gruppo di studiosi della Corea del Sud. Non hanno dubbi: giocare con un cane cambia le nostre onde cerebrali. Diciamolo subito, a scanso di equivoci. In passato alcuni studi hanno già trattato i benefici fisici ed emotivi derivanti dall’interazione con i cani, come l’aumento dei livelli di ossitocina, la diminuzione dei livelli di cortisolo e un ridotto rischio di malattie cardiovascolari. Qui si va oltre. È stato analizzato come giocare con l’amico fedele a quattro zampe influenzi positivamente…

Read More

La più grande sfida globale sono le malattie non trasmissibili che causano (circa) 41 milioni di morti ogni anno. Dati alla mano, sono responsabili del 70% dei decessi nel mondo. Molte di queste condizioni possono essere prevenute con cambiamenti nello stile di vita e controlli medici. Sono le malattie cardiovascolari a causare la maggior parte dei decessi (17,9 milioni ogni anno, compresi gli ictus), seguite dal cancro (nove milioni) e dalle malattie respiratorie croniche (3,9 milioni). Insieme al morbo di Alzheimer e ad altre demenze, sono le malattie non trasmissibili più mortali. Ma vediamole nel dettaglio Malattie cardiovascolari La cardiopatia…

Read More

Nella nostra alimentazione è importante mangiare la verdura. Almeno 400 grammi al giorno tra frutta o verdura. Ma è meglio mangiarla cotta o cruda? Cerchiamo di capire se entrambe facciano bene o se una delle sia meglio (rispetto all’altra) per il nostro organismo. Quando le verdure vengono cotte, alcune vitamine termolabili come la vitamina C e la vitamina B1 (tiamina) possono tendere a degradarsi. Ad esempio, uno studio pubblicato sul Journal of Food Science and Technology ha rilevato che la bollitura dei broccoli dimezza il contenuto di vitamina C, ma allo stesso tempo è in grado di aumentare la biodisponibilità…

Read More

Marcos Llorente, centrocampista spagnolo dell’Atletico Madrid, si affida a un regime alimentare molto particolare, al quale deve gran parte del suo stato di forma. Si tratta della dieta paleolitica, conosciuta anche come “paleo-dieta”. “È una filosofia di vita e mi permette di essere sempre al 100%. Non lo faccio tanto per il calcio, quanto per la mia salute. Penso di continuare a seguirla anche quando avrò smesso di giocare, per perseguire sempre il mio benessere psico-fisico”, ha detto. Di cosa si tratta? È una filosofia alimentare che si ispira al regime nutrizionale degli uomini vissuti prima dell’agricoltura e dall’allevamento, circa…

Read More

Gestire la rabbia non è facile. Bisogna saperla governare perché se si perde il controllo in più occasioni tutto questo può mettere a dura prova la salute e le relazioni sociali. Quando ci si arrabbia, si dicono cose che non pensano e allora è meglio evitare di farlo. Ed è stato dimostrato che una situazione di rabbia costante porta a contratture muscolari, problemi digestivi, insonnia, emicrania ma anche ulcera o calcoli e problemi agli occhi, ad esempio congiuntiviti e fotofobia. In sostanza, bisogna imparare a gestire sia quella lieve (una semplice irritazione) sia intesa (rabbia estrema). Adesso una tecnica per…

Read More

Chi trova un amico, trova un tesoro. Ma anche l’elisir di una vita lunga. L’amicizia, infatti, fa bene al nostro benessere fisico e psichico. Ci fa vivere meglio, non bisogna nasconderlo. Sono diversi gli studi che spiegano bene questo nesso. Tra questi, ne esiste uno australiano fatto su 1500 persone, iniziato nel 1992 e durato dieci anni. Ha dimostrato che le amicizie allungano la vita molto più del contatto stretto con figli e parenti, indipendentemente dallo status economico, salute e regime di vita. Insomma, i nostri amici sono davvero molto importanti. A differenza dei componenti della nostra famiglia, siamo noi…

Read More

La stanchezza primaverile affligge molte persone. Il passaggio dall’inverno alla primavera non è mai facile perché si porta dietro una serie di disturbi (alcuni importanti, alcuni meno) che bisogna affrontare. Come, ad esempio, stanchezza, spossatezza, sonnolenza, sbalzi d’umore, senso di irrequietezza, attacchi di fame. Ma come si può contrastare la stanchezza primaverile? Ci può aiutare un corretto regime alimentare, improntato soprattutto su alimenti di stagione e un patrimonio nutrizionale che tenga conto di eventuali carenze del periodo. In sostanza, che possa essere ricco di vitamine e sali minerali. I sintomi del cambiamento Non è facile adattarsi ai cambiamenti climatici, all’aumento…

Read More

Anche il nostro cervello invecchia, come tutto il resto del coperto. È un invecchiamento ineluttabile, diverso da persona a persona. È un processo graduale. Invecchiando, il cervello si restringe e diminuiscono le sue capacità di vascolarizzazione che rimane la più importante nell’intero organismo. Aumentano, quindi, i rischi di ictus, le demenze e i deficit cognitivi, anche a causa dei cambiamenti ormonali, che possono portare alla compromissione della memoria. Ci sono cambiamenti morfologici e strutturali. Il cervello si rimpicciolisce, appunto, di circa il 5% ogni 10 anni, dopo i 40 anni, con un tasso di declino che aumenta progressivamente alla soglia…

Read More

Ci sono persone che sono frenate dalla paura e non vanno dal dentista. Nonostante magari sia importante, o peggio urgente, andarci. Ecco allora il decalogo per vincere questo timore che ci blocca forse alla soglia d’ingresso facendo saltare il tanto temuto appuntamento. Instaurare una relazione di fiducia Iniziamo dalla prima “regola” facile: quella di instaurare una relazione di fiducia con il dottore. È fondamentale che il paziente si confidi e abbia la possibilità di scegliere delle strutture che offrono tecniche di sedazione cosciente oltre. Questo è il primo passo per vincere la paura. Brutte esperienze precedenti Il passato del paziente…

Read More